nsd.it news sicurezza e difesa
Periodico di informazione on line
Home arrow ATTUALITA'
politica.jpg
  Filtra per titolo     Notizie per pag. 
IMU E TASI : PER IL PAGAMENTO OCCHIO ALLE SCADENZE!
mercoledì 11 giugno 2014

(UIM) - Innanzitutto ricordiamo a tutti i pensionati italiani emigrati, iscritti all'AIRE, che le nuove norme approvate recentemente dal parlamento italiano - a riguardo del riconoscimento di "prima casa" ai fini dell'Imposta Municipale Unica (IMU) sulla loro abitazione in Italia e della riduzione ad un terzo della Tassa sui servizi indivisibili (TASI) e di quella sui rifiuti (TARI) - entreranno in vigore solo dal prossimo anno (2015). ..
 











UILP, PENSIONI: SITUAZIONE DRAMMATICA PER MILIONI DI PENSIONATI
mercoledì 02 aprile 2014

(NSD) - "Dai dati Istat sulle pensioni diffusi oggi, emerge con chiarezza l’esistenza di un problema di adeguatezza delle pensioni”. È quanto dichiara il Segretario generale della Uil Pensionati Romano Bellissima. "Milioni di pensionati vivono da tempo una condizione drammatica. Il Governo – prosegue Bellissima – deve intervenire subito. Si devono estendere gli annunciati interventi di riduzione della pressione fiscale anche ai pensionati, che pagano il doppio di tasse rispetto alla media Ocse e circa un terzo di tutta l’Irpef e si devono rivalutare pienamente le pensioni rispetto al costo della vita"...











L’ITALIA, UN PAESE SMEMORATO ED INGRATO!
lunedì 24 marzo 2014

(ITAL) - Stiamo indubbiamente vivendo un periodo difficile, molto difficile per il Paese e tutti ne siamo consapevoli. Perfino gli emigrati, gli Italiani  all’estero, e addirittura gli immigrati che sempre di più, in molti, stanno ritornando ai loro Paesi di origine o trasferendosi altrove. Tuttavia sembra che il Paese, e soprattutto chi ci governa, siano degli smemorati e degli ingrati. Altrimenti non ci si spiegherebbe come sia possibile che, da alcuni anni, l’Italia possa tagliare continuamente e con pervicacia i finanziamenti alle politiche rivolte agli italiani all’estero: nei settori dell’assistenza agli indigenti e della promozione della lingua e della cultura italiana; i servizi, chiudendo ben quarantaquattro Uffici Consolari negli ultimi tre lustri. Oppure penalizzando fiscalmente, come seconda casa, l’abitazione in Italia degli emigrati iscritti all’AIRE, frutto di grandi sacrifici ed unico cordone ombelicale che li lega con i discendenti e ai loro luoghi di origine dove ogni anno continuano ad investire e spendere gran parte dei loro risparmi. Smemorati ed ingrati verso questi milioni di connazionali che con le loro rimesse in denaro, in tempi difficili per il Paese, hanno contribuito in modo determinante alla rinascita economica dell’Italia e sostenendola tuttora...






"SU F35 LECITO PENSARE A UNA RIDUZIONE". IL MINISTERO DELLA DIFESA: PRONTI A CHIUDERE 385 CASERME
lunedì 17 marzo 2014

(La Stampa.it) - Una riduzione degli F-35, che «è lecito pensare»; e la chiusura di 385 caserme con la creazione di una task force per gestirne la vendita. Sono i due principali impegni presi dal ministro della Difesa Roberta Pinotti, nel prospettare una piano di spending review per il comparto. Riduzione di spese confermata in serata dal premier Matteo Renzi che al Tg5 ha detto che il «ministro Pinotti ha ragione a dire che risparmieremo molti soldi dalla Difesa: 3 miliardi di euro, non tutti dagli F-35, ma dal recupero delle caserme e dalla riorganizzazione delle strutture militari. Sugli F35 continuiamo con i programmi internazionali e una forte aeronautica ma quel programma sarà rivisto».Il ministro Pinotti è appena tornata da New Dheli e domani sarà a Berlino, dove incontrerà la sua omologa tedesca, Ursula von der Leyen....









PINOTTI: "SERVE UNA RIFLESSIONE SULLA DIFESA". GOVERNO PRONTO A RIPENSARE PROGETTI AVVIATI
giovedì 13 marzo 2014

(Adnkronos) - Il ministro della Difesa espone al Senato le linee programmatiche: "Rivedere o ridurre qualora mutati scenari internazionali o economici lo indicheranno come opportuno''. L'Italia, inoltre, ''partecipa alla discussione sul possibile futuro impegno in Afghanistan a partire dal 2015". "Per quel che riguarda il personale militare, ritengo sia necessario procedere ad una compiuta declinazione di alcuni importanti concetti recati dalle legge n.183/2010 in tema di partecipazione del Cocer alle attività negoziali in rappresentanza del personale militare - spiega - nonché di specificità del ruolo delle Forze armate...".










 

       
Ricerca in archivio
Newsletter sicurezza
Resta informato sui temi che ti stanno più a cuore.
Eipass
 
Editore Gea Srl
 
greenpeace

PERSEO 2010 S.R.L.
Via Po,162 – 00198 ROMA P. IVA: 11169991004
Tel. 06.8553130 - Fax 06.85831762