nsd.it news sicurezza e difesa
Periodico di informazione on line
Home arrow FORZE DI POLIZIA arrow SAPPE: TRA POCHE SETTIMANE SARA' SUPERATA QUOTA 60MILA DETENUTI

SAPPE: TRA POCHE SETTIMANE SARA' SUPERATA QUOTA 60MILA DETENUTI

PDF Stampa E-mail
di: Redazione Nsd   
lunedì 16 febbraio 2009
(NSD) - “Con la costante media di circa 1.000 ingressi al mese, tra poche settimane avremo nei nostri penitenziari 60mila detenuti”. L'allarme è stato lanciato dal Sindacato di Polizia Penitenziaria Sappe che ha anche sottolineato la cronica mancanza di personale al momento carente di ben oltre 5mila unità.



"Sono settimane, mesi, anni che denunciamo come la mancanza di una strategia d'intervento sul sistema penitenziario nazionale avrebbe riportato in poco tempo le carceri italiane a livello allarmanti di affollamento – ha sottolineato Donato Capece, segretario generale del Sappe. Con la costante media di circa 1.000 ingressi al mese, tra poche settimane avremo nei nostri penitenziari 60mila detenuti, mentre gli organici del Corpo di Polizia Penitenziaria sono carenti ben oltre le 5mila unità.

Il governo deve adottare con urgenza provvedimenti concreti per deflazionare le strutture penitenziarie del Paese. E' davvero necessario ricostruire il sistema carcerario del Paese, a cominciare dalle espulsioni dei detenuti stranieri che sono ancora numericamente insignificanti. Ma è necessario farlo presto, in tempi rapidi. Si rendano stabili le detenzioni dei soggetti pericolosi e si affidino a misure alternative al carcere la punibilità dei fatti che non manifestano pericolosità sociale, potenziando quindi l'area penale esterna e prevedendo per coloro che hanno pene brevi da scontare l'impiego in lavori socialmente utili all'esterno del carcere con l'introduzione del sistema di controllo del braccialetto elettronico in dotazione al Corpo di Polizia penitenziaria.

Una nuova politica della pena, che preveda un 'ripensamento' organico del carcere e dell'Istituzione penitenziaria con al centro un nuovo ruolo professionale ed operativo della Polizia penitenziaria, adottando eventualmente anche procedure di controllo mediante dispositivi tecnici come il braccialetto elettronico, e' necessaria e indifferibile. Ed è assolutamente urgente – conclude Capece - viste le ormai quasi 60mila presenze nei nostri penitenziari''.




Tags:  sappe polizia penitenziaria carceri detenuti affolamento delle carceri

Condividi:
Digg! Reddit! Del.icio.us! Google! Live! Facebook! Technorati! Yahoo!
 

       
Ricerca in archivio
Newsletter sicurezza
Resta informato sui temi che ti stanno più a cuore.
Eipass
 
Editore Gea Srl
Articoli correlati

PERSEO 2010 S.R.L.
Via Po,162 – 00198 ROMA P. IVA: 11169991004
Tel. 06.8553130 - Fax 06.85831762