nsd.it news sicurezza e difesa
Periodico di informazione on line
Home arrow FORZE DI POLIZIA arrow COMPARTO SICUREZZA E DIFESA: CHIESTO INCONTRO URGENTE AL MIN. BRUNETTA

COMPARTO SICUREZZA E DIFESA: CHIESTO INCONTRO URGENTE AL MIN. BRUNETTA

PDF Stampa E-mail
di: Redazione Nsd   
mercoledì 08 ottobre 2008

I Sindacati di Polizia ed i Cocer della Guardia di Finanza e dell'Aeronautica Militare hanno chiesto una convocazione urgente al Ministro Brunetta per l’avvio del confronto per la definizione dell’accordo sindacale riguardante il quadriennio normativo 2006/2009 ed il biennio economico 2006/2007. Molti i problemi da affrontare: risorse aggiuntive per il Comparto sicurezza e difesa, adeguamento del valore dei buoni pasto e del costo dell’ora di lavoro straordinario, intesa sulla "coda contrattuale" (che permetterà la distribuzione di 80 milioni di euro agli operatori del Comparto).

RICHIESTA INCONTRO COCER E SINDACATI


RICHIESTA DI INCONTRO

Signor Ministro,

le sottoscritte sigle riunite nel cartello sindacale che rappresenta la quasi totalità del personale contrattualizzato del Comparto Sicurezza e Difesa, chiedono una convocazione urgente per l’avvio del confronto per la definizione dell’accordo sindacale per le Forze di Polizia e per le Forze Armate, riguardante il quadriennio normativo 2006/2009, ed il biennio economico 2006/2007.

E’ necessario, infatti, definire, in tempi rapidi, l’accordo per distribuire le risorse economiche aggiuntive al Comparto sicurezza e difesa, e per adeguare il valore dei buoni pasto ed il costo dell’ora di lavoro straordinario, oggi inferiore all’ora di lavoro ordinario.

Il tavolo negoziale dovrà, altresì, affrontare e definire la parte normativa del quadriennio contrattuale, come previsto dallo specifico rinvio dell’accordo del 31 luglio 2007. Per le scriventi organizzazioni sindacali e rappresentanze militari la convocazione dovrà, altresì formalizzare l’intesa sulla c.d. “coda contrattuale” che permetterà la distribuzione di 80 milioni di euro agli operatori del Comparto, in conseguenza dell’estensione dell’accordo sottoscritto nella primavera dello scorso anno tra Governo e parti sociali per tutto il pubblico impiego. La Legge Finanziaria per l’anno in corso ha peraltro già previsto i relativi stanziamenti di risorse economiche aggiuntive complessivamente pari a 280 milioni di euro con decorrenza dall’1.1.2008.

Un ulteriore rinvio del tavolo negoziale, considerato il periodo di riferimento e l’assenza di condizioni che giustifichino o impediscano il confronto, accentuerebbe il clima di malcontento tra il personale dovuto ad una incomprensibile mancanza di volontà di dialogo con le parti sociali di questo delicato ed importante Comparto. Inoltre, il perpetuarsi, oltre ogni limite ragionevole d’attesa, dell’incontro verrebbe visto come una tacita tolleranza delle attuali gravi sperequazioni economiche e contrattuali ed una ingiustificata resistenza alla distribuzione di risorse contrattuali peraltro già disponibili da quasi un anno. Confidando in un cortese cenno di riscontro, si porgono cordiali saluti.


Tags:  cocer sindacati polizia brunetta coda contrattuale sicurezza

Condividi:
Digg! Reddit! Del.icio.us! Google! Live! Facebook! Technorati! Yahoo!
 

       
Ricerca in archivio
Newsletter sicurezza
Resta informato sui temi che ti stanno più a cuore.
Eipass
 
Editore Gea Srl
Articoli correlati

E.M.D. Servizi per la formazione s.r.l.
via monte parioli, 6 00197 ­ Roma (RM) P. IVA: 12904091001
Tel. 06.8553130 - Fax 06.85831762