nsd.it news sicurezza e difesa
Periodico di informazione on line
Home arrow ESTERI arrow AFGHANISTAN: EX DETENUTI ACCUSANO I SOLDATI AMERICANI DI ABUSI E VIOLENZE

AFGHANISTAN: EX DETENUTI ACCUSANO I SOLDATI AMERICANI DI ABUSI E VIOLENZE

PDF Stampa E-mail
di: Redazione Nsd   
mercoledì 24 giugno 2009
(NSD) -  Dopo Abu Ghraib, l'Esercito americano sotto accusa per abusi e violenze nei confronti di detenuti rinchiusi nella base militare di Bagram, in Afghanistan. Secondo la BBC, 27 ex prigionieri avrebbero rivelato di essere stati vittime di maltrattamenti e di essere stati picchiati, privati del sonno e minacciati con i cani. Il Pentagono ha respinto le accuse e ha assicurato che tutti i detenuti di Bagram sono trattati in modo umano.




La BBC ha intervistato 27 ex prigionieri sospettati di appartenere ad Al-Qaeda o di essere dei talebani detenuti a Bagram tra il 2002 e il 2008. Nessuno di loro è mai stato incriminato, né processato, e alcuni non hanno nemmeno ricevuto delle scuse dopo la loro liberazione.

Questi ex detenuti hanno raccontato di essere stati trattati bene. Molti hanno anche denunciato di essere stati costretti a posizioni innaturali, di essere stati messi in isolamento in stanze con temperature troppo alte o troppo basse, di essere stati costretti a spogliarsi davanti a soldati donne e di essere stati minacciati di morte.



Tags:  bagram base militare esercito americano torture detenuti terroristi abusi abu ghraib pentagono bbc

Condividi:
Digg! Reddit! Del.icio.us! Google! Live! Facebook! Technorati! Yahoo!
 

       
Ricerca in archivio
Newsletter sicurezza
Resta informato sui temi che ti stanno più a cuore.
Eipass
 
Editore Gea Srl
Articoli correlati

PERSEO 2010 S.R.L.
Via Po,162 – 00198 ROMA P. IVA: 11169991004
Tel. 06.8553130 - Fax 06.85831762